L'emianopsia è una perdita emifacciale del campo visivo che è spesso il risultato di un ictus. Questo riduce o diminuisce il campo visivo della persona colpita, il che può portare a notevoli restrizioni nella vita quotidiana. Per questo motivo, la patente di guida viene ritirata in caso di emianopsia grave, per non mettere in pericolo gli altri attraverso la visione limitata nel traffico stradale. Fortunatamente, il nostro organismo è in grado di correggere parzialmente i deficit fisici attraverso esercizi mirati. Per sostenere questo, ho sviluppato insieme ai miei pazienti un software per compensare i deficit del campo visivo: Il training saccadico.

Come è iniziato tutto: Il signor Fasel come primo soggetto di prova

Dopo un ictus, un tumore cerebrale o un altro disturbo neurologico, può verificarsi una cosiddetta emianopsia omonima o negligenza visiva che porta a gravi problemi agli occhi. Il campo visivo limitato significa che la persona colpita spesso inciampa, si blocca, perde le cose e ha difficoltà ad orientarsi. Nel mio lavoro di terapista occupazionale, ho purtroppo scoperto che fino al 30% di tutti i pazienti colpiti da ictus subiscono questo destino.
Al fine di fare qualcosa al riguardo, ho consultato il mio paziente, il signor Fasel. Ha avuto un ictus nel 2013 e successivamente ha sofferto di emianopsia destra. Prima di andare in pensione, lavorava come insegnante ed era appassionato di ciclismo nel suo tempo libero; dopo l'ictus, questo non era più possibile a causa della perdita del campo visivo. Era insicuro e non osava più praticare il suo amato hobby. Dato che gli piaceva anche lavorare al computer, come terapista occupazionale gli ho proposto un training visivo al PC.
Per lui, i seguenti punti erano centrali:

    • Esercizi variati
    • Statistiche dettagliate per monitorare i progressi
    • Prezzo ragionevole

Dall'idea alla realizzazione: lo sviluppo del mio primo programma di allenamento

Nessuno dei programmi di formazione del campo visivo esistenti rispondeva alle esigenze mie e del sig. Fasel. Decisi quindi di utilizzare la mia esperienza di informatico e terapista occupazionale e di sviluppare io stesso un programma di allenamento: Si tratta di un programma di allenamento compensativo del campo visivo progettato per migliorare l'orientamento nello spazio, su uno schermo o durante la lettura. Per fare questo, i movimenti oculari rapidi (saccadi) devono essere utilizzati per risolvere compiti di ricerca sul computer e trovare oggetti sullo schermo. Dato che il signor Fasel ha usato diligentemente il training saccadico e ha fatto grandi progressi, sia nei suoi tempi di reazione che nella vita quotidiana, ho deciso di rendere il programma accessibile anche ad altre persone.

Caption: Le impressionanti statistiche di progresso del Sig. Fasel

Il livello successivo: la certificazione come prodotto medico

Dato il grande successo, due anni dopo ho fatto uscire un aggiornamento completo con nuovi esercizi e una versione pro per le istituzioni. Questa può essere adattata al corporate design dell'azienda, testata gratuitamente per 3 mesi e utilizzata per un numero illimitato di utenti.
Per ottimizzare ulteriormente il training saccadico, nel 2017 ho deciso di utilizzare l'eye tracker di TOBII. Questa azienda svedese ha lanciato un dispositivo di eye tracking che permette di controllare il mouse del computer con gli occhi. Questa tecnologia è particolarmente interessante per il training saccadico, perché tradizionalmente, durante il training visivo al PC, gli oggetti che appaiono sullo schermo devono essere rilevati con gli occhi e poi cliccati con il mouse. Tuttavia, a causa di disturbi motori e tecnici, il tempo di reazione può essere facilmente distorto; l'occhio era abbastanza veloce, ma il mouse o la mano erano troppo lenti. Per evitare questo, il trainer saccadico può ora essere utilizzato anche con l'eye tracker, rendendo l'allenamento ancora più efficiente.





Tre anni dopo, l'ultimo ostacolo è stato superato e il training saccadico è stato certificato come prodotto medico in collaborazione con l'Università di Scienze Applicate di Berna e l'Istituto Johner. Questo significa che il mio prodotto è stato valutato clinicamente, testato per i rischi e approvato per il trattamento dei disturbi del campo visivo. Sulla base di interviste con pazienti e professionisti della salute, è stato possibile definire esattamente quali requisiti il prodotto doveva soddisfare ed elaborare un piano di sviluppo del software. Oggi, il training saccadico consiste in sei esercizi collaudati nella pratica e in varie statistiche per il monitoraggio dei progressi. Viene utilizzato in oltre 15 paesi del mondo anglo-americano e di lingua tedesca e ha già aiutato migliaia di utenti registrati, tra cui il signor Fasel, che grazie all'allenamento con il mio software è tornato ad andare in bicicletta in modo sicuro e felice.

La storia dell'allenamento saccadico in sintesi:

  • 2013: Inizio con il Sig. Fasel
  • 2015: Major update & versione Pro per le istituzioni
  • 2017: Monitoraggio degli occhi
  • 2020: Prodotto medico certificato